Case HistoryResistenza al fuoco

Progetto di ampliamento della Metropolitana di Copenaghen

La tecnica di fissaggio impiegata ha il compito di proteggere le attrezzature ferroviarie, i sistemi di protezione antincendio, la segnaletica, i condotti di servizio, il rivestimento delle pareti e molto altro ancora. 

3 Novembre 2020

La città di Copenaghen sta ampliando di due terzi le dimensioni del sistema metropolitano esistente con la costruzione del nuovo anello “Cityringen”  

La tecnica di fissaggio impiegata ha il compito di proteggere le attrezzature ferroviarie, i sistemi di protezione antincendio, la segnaletica, i condotti di servizio, il rivestimento delle pareti e molto altro ancora. 

65 milioni di passeggeri circa utilizzano ogni anno la rete metropolitana di Copenaghen, secondo i dati del gestore Metroselskabet I / S con un’importante crescita negli ultimi anni di nuovi abitanti nella capitale danese.  

Tutto ciò richiede nuove soluzioni di trasportoun tema importante che non riguarda solo Copenaghen.  

In futuro, 1,6 miliardi di auto saranno sulle strade in tutto il mondo, il che significherà un ingorgo per molte città.  

La soluzione di Copenaghen è il nuovo Cityringen, in costruzione dal 2011. Due gallerie con un diametro di 5,78 m e una lunghezza di 15,5 km sono state costruite perforando la pietra arenaria di Copenaghen a una profondità di 25 m sotto la superficie per realizzare il nuovo sistema di treni sotterranei veloci. 

Il parlamento danese, il municipio, i più importanti monumenti nazionali, la stazione ferroviaria centrale e le altre zone centrali della città saranno così tutte collegate tra loro.  

I treni sotterranei, senza conducente, trasporteranno fino a 240.000 passeggeri 24 ore su 24 ogni giorno. 

 

 

Il budget del progetto è di circa 3 miliardi di euro 

Con oltre 300 subappaltatori, il Cityringen è uno dei più grandi progetti di costruzione di metropolitane d’Europa. Il Gruppo fischer è coinvolto nel progetto, con la fornitura di sistemi di fissaggio per fissaggi e installazioni sia temporanei che permanenti, con supporto progettuale e applicativo nell’installazione in loco.  

La costruzione del tunnel vede l’impiego di calcestruzzo e cemento armato e parti prefabbricate come la struttura portante.  I sistemi fischer forniscono una presa sicura alle apparecchiature ferroviarie, agli impianti di impermeabilizzazione, alle apparecchiature di segnalazione e ai sistemi di protezione antincendio. 

 

 

Tutti i prodotti fischer sono realizzati con materiali di alta qualità come acciaio inossidabile e acciaio non corrosivo e sono resistenti al fuoco, alle sollecitazioni sismiche, ai carichi dinamici.

 

 

Marco Cannone, Project Manager per i progetti internazionali presso fischer Italia, è coinvolto nel progetto. ”Abbiamo convinto l’autorità appaltante con i nostri prodotti e sistemi progettati per tutte le applicazioni di fissaggio nel tunnel con le nostre soluzioni speciali su misura per il progetto e il cliente Il supporto di fischer che oltre ai prodotti fornisce i servizi di progettazione, dimensionamento, prove e test in loco, consulenza in fase di installazione con sessioni di formazione e aiuto per l’installazione, hanno conquistato progettisti e tutti gli attori coinvolti nel progetto “. 

fischer fornisce formazione e supporto in loco oltre ai prodotti 

Per tutti sistemi di fissaggio temporaneo, partendo già dai tubi per la ventilazione della macchina TBM durante la costruzione del tunnelsono stati utilizzate le vite per calcestruzzo fischer FBS in conformità ai  requisiti di carico corrispondenti.  

Canaline reggi cavi e tubi per la ventilazione, sistemi per l’illuminazione, condotte per la fornitura e lo smaltimento dell’acqua nel Cityringen sono stati installati utilizzando l’ancorante a percussione fischer FNA II, con la stessa tipologia di fissaggio è stato fissato anche tutto il sistema di drenaggio mediante il fissaggio delle bandelle preforate fischer LB alla soletta in calcestruzzo della metropolitana impedendo al tubo di spostarsi dalla sua posizione originale durante il riempimento della sezione con cemento. 

Per il fissaggio dell’anello in metallo comprendente la membrana di impermeabilizzazione sono stati utilizzati gli ancoranti fischer FBN II Inox A4 di grossi diametri. 

 

 

Per le installazioni elettriche a Cityringen sono stati utilizzati gli ancoranti fischer FAZ II e FBN II.  

È possibile così ancorare in modo sicuro e permanente condutture per cavi vuote o percorsi di cavi pesanti, rispettando così tutti i requisiti di carico.  

Il sistema Rail Anchor (formato dal tassello RA 22×270 + la resina Tricomponente), è stato impiegato per eseguire l’armamento ferroviario Milano Modificato, nelle zone del lavaggi dei treni, utilizzando lresina epossidica a iniezione fischer FIS EM, trasferendo in sicurezza i carichi elevati nel substrato di fissaggio anche se il foro è poco profondo.  

 

 

Per il montaggio del rivestimento di facciata nelle stazioni (sia internamente ed esternamente) sono stati scelti tasselli sottosquadro e le sottostrutture di fischer ACT per pietra naturale e muratura tutto in Acciaio Inox. fischer ACT comprende una gamma di soluzioni idonea per rivestimenti realizzati con qualsiasi tipo di materiale. 

 

 

Prodotti resistenti al fuoco e alla corrosione 

I sistemi di installazione fischer fissano in modo sicuro tubi e cavi e sono resistenti al fuoco e alla corrosione.  La gamma di soluzioni fischer per la protezione passiva dal fuoco aiuta a ridurre al minimo la diffusione di fuoco, fumo e gas tossici. 

Un progetto imponente in cui sotto la superficie di Copenhagen verranno costruiti 42 chilometri di tunnel e 24 moderne stazioni della metropolitana e in parallelo un progetto di tram alla periferia della capitale. Più di 50 stazioni saranno aperte tra il 2019 e il 2024. 

 

Marco Cannone

Project Manager Progetti Internazionali presso fischer Italia. Forte di una solida preparazione tecnica entra in fischer Italia nel 2008 a supporto di Imprese e Rivendite per le soluzioni di fissaggio in cantiere. Dal 2015 si unisce alla Divisione International Project Management del Gruppo fischer. dividendosi fra progetti internazionali e supporto a imprese italiane che lavorano all’estero. Tra i progetti a cui ha partecipato Metro Doha, Metro Riyadh, Metro Dubai, Metro Santiago Del Cile, BBT Brenner Basis Tunnel, Bosphorus Bridge, Al Wakra Stadium Doha, Metro Paris e La Petite Afrique di Monte Carlo. Tra i grandi progetti in corso l’ Odense Hospital Project, Koge Hospital Project, Storstrøm Bridge in Danimarca. In Sud America l’ UPM’s pulp mill project in Uruguay. Coltiva la passione per la bicicletta che ha praticato a livello professionale dal 1996 al 2002.